La Repubblica Veneta - Sport e Motori - Quelli che… aspettano il giro d’Italia
 
 
 
La Repubblica Veneta

Parent Project
 
 
 
 
 
SPORT E MOTORI
Share |
 
Quelli che… aspettano il giro d’Italia
A Vicenza (Monte Berico) la tappa della cicloturistica. Domenica 17 maggio l’atteso arrivo della simulazione dell’Unione Sportiva Acli della 12a tappa del Giro d’Italia...

L’Unione sportiva Acli anticipa di una settimana la tappa vicentina del Giro d’Italia. Più di cento partecipanti, domenica 17 maggio 2015, attraverseranno i Colli Euganei ed i Colli Berici per arrivare da Rovigo a Vicenza (Monte Berico) e simulare la 12a tappa del 98° Giro d’Italia. Gli ultimi cento chilometri (Imola - Vicenza) di una gara storica che tocca ogni angolo dello Stivale e porta il rosa in ogni strada, con passione e tanto sentimento per lo sport e la patria. Promosso ed organizzato dall’Unione Sportiva Acli del Veneto, in collaborazione con le Associazioni provinciali di Padova, Rovigo e Vicenza, il cicloraduno di mezzo fondo regionale è aperto a tutti gli enti della consulta e della Federazione ciclistica italiana. La partenza è prevista da Rovigo alle ore 7.30 e seguirà il percorso ufficiale della tappa, passando per Stanghella, Monselice, Galzignano, Torreglia, Castelnuovo, Teolo, Rovolon, Bastia, Ponte di Nanto, Mossano, Crosara, Torri di Arcugnano, Fimon, Perarolo, San Domenico, Vicenza (Monte Berico). “L’arrivo a Monte Berico ci ricollega al nostro attaccamento alla cristianità – commenta il presidente regionale dell’Unione Sportiva Acli, Enrico Boni – ed al tempo stesso ci consente di riflettere nel Piazzale della Vittoria a ciò che la storia dei luoghi che abbiamo attraversato rappresenta ancora oggi per ciascuno di noi. Un momento importante, dunque, che vogliamo condividere anche con la città di Vicenza, dove fa tappa la cicloturistica”. L’età media dei partecipanti è di 40 anni, ma ci sono iscritti piuttosto giovani, intorno ai vent’anni, ed alcuni più anziani, ultrasettantenni, tra cui un 72enne in ottima forma fisica della provincia di Vicenza. L’organizzazione metterà a disposizione degli iscritti il servizio di ambulanza, la macchina di apertura e chiusura, alcune moto lungo il percorso, dove ci saranno tre punti di ristoro (Bastia, Crosara e Perarolo) ed un rinfresco all’arrivo a Monte Berico tra le 11.15 e le 12.15 di domenica 17 maggio.

15/05/2015 | 11.20
 
 
EDITORIALE
C'è chi si compra un'isola greca e chi non ha un Paese che lo accoglie
 
 
APPUNTAMENTI
 
 
PHOTOGALLERY
Summer Voice 2015 Ceregnano
Da Trecenta a Milano in bici
Costina Day 2015
BB King in concerto
Biennale Arte Venezia 2015
Guadagnolo, le opere
Visualizza tutte    
 
 

IN EVIDENZA
Auto e moto d’epoca,
esenzione per tutti:
non occorre più l’iscrizione
all’Asi o al Fmi

 

Iva sulla Tia, per la Corte
di Cassazione non è dovuta.
I consumatori possono
chiedere il rimborso

 

Operatori telefonici scorretti
e molesti:
ecco come difendersi
dalle trappole

 

Tassa di concessione
governativa sui cellulari: ecco
come chiedere il rimborso

 

Diritto al recesso per acquisti
a casa o online:
ecco come farlo valere

 

Accertata la malattia, il lavoratore è libero di uscire 

 

Ecco cosa fare quando ci clonano la carta di credito o il bancomat

 

Energia elettrica:
come trovare la migliore offerta

 

La multa è valida anche se il giallo del semaforo dura poco

 

 

 
METEO
 
 
OROSCOPO ON LINE

 
 

LINKS
ADICO Associazione
Difesa Consumatori

 

GUERRATO Spa

 

Socialista LAB

 

 
 
 
  Supplemento telematico a "La Repubblica Veneta" Aut. Trib. Ro n.11/84.
Powered by Internetimage.it [Web Agency] | Copyright © 2008 - NOTE LEGALI