La Repubblica Veneta - Societa' - L'Expo dei Popoli
 
 
 
La Repubblica Veneta

Silvia
 
 
 
 
 
SOCIETA'
Share |
 
L'Expo dei Popoli
Sono oltre 180 e provengono da più 50 Paesi di tutto il mondo i delegati che oggi hanno partecipato alla prima giornata dell'Expo dei Popoli, forum internazionale della società civile e dei movimenti contadini in corso fino al 5 giugno alla Fabbrica del Vapore di Milano (via Procaccini 4)...

Sono oltre 180 e provengono da più 50 Paesi di tutto il mondo i delegati che oggi hanno partecipato alla prima giornata dell''Expo dei Popoli, forum internazionale della società civile e dei movimenti contadini in corso fino al 5 giugno alla Fabbrica del Vapore di Milano (via Procaccini 4). L''evento, a ingresso libero e gratuito, è organizzato dal Comitato per l''Expo dei Popoli, realtà che raggruppa 50 ONG e associazioni della società civile italiana che operano quotidianamente in diversi settori: cooperazione allo sviluppo, giustizia ambientale, diritti umani, produzione biologica, consumo critico. Lo scopo della manifestazione è quello di dare voce ai popoli e agli agricoltori di piccola scala, per illustrare best practices e soluzioni alternative messe in campo per nutrire il pianeta in modo sostenibile, nel rispetto dei diritti umani e dei limiti del pianeta.

EXPO DEI POPOLI – Lista dei relatori

SECONDA CONFERENZA PLENARIA, 4 giugno 2015

CARLO PETRINI (Slow Food International, Italia) Carlo Petrini (foto in alto), nato nel Comune di Bra, in provincia di Cuneo, in Italia, è un gastronomo, scrittore e attivista italiano. È il fondatore del movimento internazionale Slow Food, una grande associazione no profit impegnata a ridare il giusto valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie ai saperi di cui sono custodi territori tradizioni locali. Ogni giorno Slow Food lavora in 150 Paesi per promuovere un’alimentazione buona, pulita e giusta per tutti.

ROBERTO SENSI (Comitato Expo dei Popoli, Italia) Roberto Sensi è Policy Officer del programma diritto al cibo di ActionAid Italia. A partire dal 2005 ha portato avanti campagne e attività di sostegno lavorando in diverse ONG italiane. A partire dalla crisi alimentare del 2007-2008 il suo lavoro si è concentrato sulle cause della crisi dei prezzi, con un focus particolare sulla governance degli investimenti, le politiche di riduzione della volatilità, i biocarburanti e i diversi casi di accaparramento di terre a opera di imprese italiane ed europee.

 

ELIZABETH MPOFU (Via Campesina – Coordinamento interazionale) Elizabeth Mpofu è una contadina di piccola scala dello Zimbabwe che è diventata il presidente del ZIMSOFF (imbabwe Organic Smallholder Farmers Forum). Nel 2013, grazie al suo coinvolgimento nelle reti contadine africane, è diventata il coordinatore generale del movimento contadino internazionale La Via Campesina. È una femminista, uno strenuo difensore dell''agroecologia, della sovranità alimentare e dei diritti degli agricoltori.

 

JAVIER SANCHEZ (ECVC – Coordinamento Europeo Via Campesina, Spagna) Javier Sanchez è contadino ecologico in un paese della regione di Aragona. Dal 2006 è consigliere del Comitato Economico e Sociale dell’Unione Europea (CESE). Dal 2008 al 2013 è stato membro del Comitato di Coordinamento Internazionale de La Via Campesina (LVC) e dal 2008 è membro del Comitato di Coordinamento della regione Europa de La Via Campesina (ECVC). Attualmente fa parte del Comitato di Coordinamento del Meccanismo della Società Civile e del Comitato per la Sicurezza Alimentare alla FAO, a Roma.

 

EMILY MATTHEISEN (International Coalition Habitat, Egitto) Emily lavora come Global Program Officer per la Coalizione Internazionale Habitat - Housing and Land Rights Network – una rete globale che lotta per la giustizia sociale, l’uguaglianza di genere e la sostenibilità ambientale e lavora per la difesa, la promozione e la realizzazione dei diritti umani relativi all’abitare e alla terra, sia in aree rurali che in aree urbane – che ha base a Il Cairo, in Egitto. È anche co-facilitatrice per la Costituente Urbana per il Meccanismo della Società Civile sulla Sicurezza Alimentare Mondiale.

 

DEBORAH JAMES (Centro di Ricerca Economica e Politica, USA) Deborah James è Direttrice dei Programmi Internazionali presso il Centro di Ricerca Economica e Politica (CEPR) e fa parte del consiglio di amministrazione di Global Exchange. In precedenza, è stata Direttrice del Programma dell’Organizzazione Mondiale del Commercio al Public Citizen’s Global Trade Watch, Global Economy Director di Global Exchange e Direttrice Esecutiva dell''Ufficio d’Informazione del Venezuela.

04/06/2015 | 09.58
 
 
EDITORIALE
C'è chi si compra un'isola greca e chi non ha un Paese che lo accoglie
 
 
APPUNTAMENTI
 
 
PHOTOGALLERY
Summer Voice 2015 Ceregnano
Da Trecenta a Milano in bici
Costina Day 2015
BB King in concerto
Biennale Arte Venezia 2015
Guadagnolo, le opere
Visualizza tutte    
 
 

IN EVIDENZA
Auto e moto d’epoca,
esenzione per tutti:
non occorre più l’iscrizione
all’Asi o al Fmi

 

Iva sulla Tia, per la Corte
di Cassazione non è dovuta.
I consumatori possono
chiedere il rimborso

 

Operatori telefonici scorretti
e molesti:
ecco come difendersi
dalle trappole

 

Tassa di concessione
governativa sui cellulari: ecco
come chiedere il rimborso

 

Diritto al recesso per acquisti
a casa o online:
ecco come farlo valere

 

Accertata la malattia, il lavoratore è libero di uscire 

 

Ecco cosa fare quando ci clonano la carta di credito o il bancomat

 

Energia elettrica:
come trovare la migliore offerta

 

La multa è valida anche se il giallo del semaforo dura poco

 

 

 
METEO
 
 
OROSCOPO ON LINE

 
 

LINKS
ADICO Associazione
Difesa Consumatori

 

GUERRATO Spa

 

Socialista LAB

 

 
 
 
  Supplemento telematico a "La Repubblica Veneta" Aut. Trib. Ro n.11/84.
Powered by Internetimage.it [Web Agency] | Copyright © 2008 - NOTE LEGALI